Autore: Graziella Segat

scrivania

Cosa comunica la tua scrivania agli altri?

“Una scrivania in ordine è sintomo di una mente malata”  A Oscar Wilde è attribuito questo aforisma: un aiuto a tutti i disordinati cronici? Scrivania nel caos? Indice di creatività! Un’affermazione perentoria, che sdogana il disordine come ambiente ideale per pensare e produrre, alla quale si accompagna la credenza che vuole che Albert Einstein lavorasse […]

Read more
giudizio-lavoro

Cosa comunica il tuo stile sul posto di lavoro?

Si dice che siano i primi 30 secondi a determinare la prima impressione che ci facciamo quando incontriamo nuove persone. Ecco spiegato il motivo per cui oggi la tendenza ad investire sulla cura dell’immagine sia sempre crescente. Sono le immagini lo strumento attraverso il quale oggi più che mai ci esprimiamo e comunichiamo. Proprio come […]

Read more
feedback

Riunioni: le regole per un feed-back costruttivo

Quali sono i comportamenti più efficaci nel dare il proprio feed-back ? Descrivere oggettivamente la propria reazione al comportamento. Essere specifici. Spiegare quando è stato adottato un certo comportamento, che cosa ha fatto la persona e come ha influito su di voi. Concentrandosi su ciò che le persone fanno si sottolinea il comportamento da migliorare […]

Read more
riunione

Riunione: come coinvolgere i partecipanti e ottenere l’apporto di tutti

Per ottenere i risultati migliori come coordinatore di una riunione dovete avere la certezza che tutti partecipino, nessuno domini e tutti gli aspetti dei problemi importanti vengano trattati a fondo. Ed è proprio qui che emerge la forza di un gruppo. Dato che un gruppo è composto di persone con esperienze e punti di vista […]

Read more
riunione-efficace

Come preparare una riunione in modo efficace

Saper gestire una riunione in modo efficace oggi è diventato indispensabile perché risulta essere uno degli strumenti più utilizzati di interazione e scambio tra persone che lavorano insieme. In un certo senso le riunioni valgono quanto valiamo noi e quanto le facciamo valere. Nel primo caso facciamo riferimento al personale “retroterra” di cultura ed esperienza; […]

Read more