Se qualcuno ti ignora, probabilmente sta facendo breadcrumbing su di te

In Psicologia per “breadcrumbing” si intende la pratica, comune nei manipolatori, di inviare segnali ambigui per attrarre l’attenzione di potenziali “vittime”. Chi pratica breadcrumbing solitamente si serve di strategie ben congeniate e comportamenti ambigui che mandano in confusione le persone con cui si relaziona.“Breadcrumbing” significa letteralmente “spargere le briciole“, e vuole proprio ricordare quello che si fa con gli uccelli al parco: spargere briciole per farli avvicinare.
Chi pratica breadcrumbing appartiene a quel genere di persone che mandano messaggi molto intimi, sembrano aprirsi e mostrare vivo interesse per le proprie “vittime”,  ma che alla fine non ricercano un rapporto di alcun tipo, né amoroso né di sincera amicizia.  Instillano curiosità e dubbio negli altri, ma raramente concretizzano una vera relazione. Queste persone elargiscono attenzioni intense ma sporadiche, volte a mandare in confusione le persone con cui si relazionano e aumentare il proprio controllo sugli altri.
È il classico caso del fidanzato/a che non risponde ai messaggi e sembra trascurare il partner, ma che appena questi dà segni di insofferenza verso lui/lei, elargisce grandi gesti d’amore, che non sono però decisivi per cambiare il suo comportamento freddo, che resta costante.

couple_hands_holding_hands_man_partner_people_rings_together-1177715.jpg!d
La vittima che riceve questi “segnali di interesse” resta spiazzata, le sue aspettative si gonfiano per atteggiamenti che si rivelano inconsistenti e che provocano, quindi, solo una grandissima frustrazione.
Questo comportamento, se ripetuto più volte, rischia di "imprigionare" chi lo subisce e renderlo totalmente in balia del breadcrumber: la vittima perde l’opportunità di stringere rapporti seri con potenziali partner perché è ancora legata al suo “spargitore di briciole”, in eterna attesa che faccia un passo concreto.
Ma per quale motivo qualcuno dovrebbe voler fare breadcrumbing? Le motivazioni sono molteplici e da ricercare caso per caso: si può trattare di semplice immaturità e insicurezza fino ad arrivare a un vero e proprio desiderio di controllare l’altro, in modo da alimentare il proprio ego.
  Se vuoi approfondire questi temi, mettiti in contatto con noi (amministrazione@copiaoriginale.it) per chiedere informazioni. Creeremo un percorso adatto alle tue esigenze. soft-skills
Tagged , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *