Quando cambiare lavoro diventa una necessità

Nella maggior parte delle situazioni, ha senso andare sul sicuro. Non attraversare la strada senza guardare in entrambe le direzioni e non guidare mai una macchina senza indossare la cintura di sicurezza: entrambe queste cose hanno senso perché non c'è il lato positivo di fare la scelta pericolosa.
Quando si tratta della carriera, però, a volte ha senso correre dei rischi. Questo non significa essere sciocchi o rischiare solo per il gusto di farlo, ma ci sono situazioni in cui la scelta sicura limita i guadagni positivi.

kitchen_work_restaurant_cook_chef_professional_food_preparation-1327589.jpg!d

  • Quando il denaro lo consente
    Passiamo così tanto tempo al lavoro che meritiamo di fare le cose che amiamo. Allo stesso tempo, non possiamo trascurare le nostre fatture. Chi vuole cambiare carriera, o prendere un rischio simile che potrebbe comportare un calo del reddito, dovrebbe, ma serve appoggiarsi su una solida dose di risparmi. È coraggioso correre un rischio di carriera, ma non è saggio compromettere la sicurezza finanziaria a breve e medio termine nel processo. Serve risparmiare denaro per assicurarsi l'opzione di correre questo rischio. In questo modo, si può affrontare la nuova avventura senza lo stress di badare al denaro.

    writing_workstation_office_business_notebook_macbook_air_portable_device_computer-971633.jpg!d

  • Quando ne va dell'integrità
    Ci sono molte volte in cui la cosa migliore da fare al lavoro è “tienere la testa bassa" e concentrarsi sul lavoro. Sia che si tratti di evitare la politica dell’ufficio, i pettegolezzi o  correggere il proprio capo: queste possono essere situazioni ad alto rischio e basso rendimento, che è meglio evitare.
    Tuttavia, ci dovrebbe essere una linea rossa quando si tratta dell’integrità. Un datore di lavoro o un collega che chiede di iniziare a lasciar perdere piccole cose alla fine si aspetterà che si comincino ad ignorare, o forse a nascondere, le cose più grandi. E a volte questi possono significare infrangere la legge e diventare complice di un crimine. Certo, è importante considerare il contesto, ma in generale, dovrebbe essere abbastanza ovvio quando si inizia un percorso pericoloso.
    Ma se si fa sempre attenzione ad essere onesti nei rapporti con il tuo datore di lavoro, colleghi e clienti, si può evitare una china scivolosa che può rovinare carriere e vite. La linea di fondo è, nessun lavoro è più importante dell’integrità.

  • Quando non ci sono prospettive
    Il lavoro che facciamo può essere piacevole e soddisfacente, ma non sempre significa che ci possa dare tutte le soddisfazioni (in termini di carriera) che meritiamo. A volte rimanere in una posizione può significare chiudersi in un vicolo cieco: senza promozioni (anche solo perché semplicemente non ci sono progressioni di carriera previste), o senza la possibilità di affacciarsi su prospettive nuove (perché magari il capo o responsabile ha una vision completamente diversa ed inconciliabile con la nostra).  In questi casi cambiare non è solo consigliabile, ma addirittura necessario. Ci vuole un po' di tempo, servirà fatica e servirà lottare per il successo, ma le soddisfazioni non potranno che arrivare.

Se vuoi approfondire questi temi, mettiti in contatto con noi (amministrazione@copiaoriginale.it) per chiedere informazioni. Creeremo un percorso adatto alle tue esigenze. soft-skills
Tagged , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *