Cosa i grandi CEO direbbero a se stessi da adolescenti

È facile, forse un po’ semplicistico, pensare che i CEO delle più grandi aziende abbiano raggiunto il loro successo senza commettere errori, senza avere nemmeno un dettaglio, che, tornando indietro, farebbero diversamente. Cosa direbbero quindi queste persone a se stessi adolescenti, per motivarsi?

  • Bill Gates, fondatore di Microsoft e filantropo- “L’intelligenza non ha una sola dimensione e non è così importante come credevo. Chi ha la possibilità dovrebbe esplorare il mondo e i paesi emergenti prima dei 40.”

  • Jack Dorsey, fondatore e chairman di Twitter - “Da giovane non capivo il valore dell’esercizio fisico p della salute. Penso sia stato utile andare agli estremi per trovare l’equilibrio che ho adesso. Uno stile di vita sano mi rende più creativo e mi permette di pensare in modo più lineare.”

  • Mark Zuckerberg, fondatore e CEO di Facebook - “Qualunque cosa tu faccia, farai degli errori. Le persone passano molto tempo a cercare di non commettere errori o di non avere rimpianti, ma non ci si dovrebbe ostinare.”

  • Tim Cook, CEO di Apple - “Direi a me stesso che la gioia sta nel viaggio. Continuano a ripeterci ‘trova il tuo scopo’, ma la verità è che abbiamo tutti lo stesso scopo: servire l’umanità. E dovremmo smettere di stare a guardare.”

    building_window_office_night_architecture-32199.jpg!d

  • Richard Branson, fondatore e presidente del Gruppo Virgin - “Non vedere mai il tuo essere diverso come un difetto o pensare che qualcosa non vada in te. La diversità è il tuo più grande vantaggio e ti aiuterà ad avere successo.”

  • Jimmy Wales, cofondatore di Wikipedia - “Che si tratti di un cambio di lavoro o di un progetto imprenditoriale, meno devi spendere ogni mese, più è facile seguire quei sogni. Mai entrare in debito per finanziare qualcosa di lussuoso. Fallo solo per investimenti necessari, come l’istruzione.”

  • Alexander Ljung, fondatore e chairman di Soundcloud - “Non è questione di sviluppare tutte le funzionalità o di capire tutto la prima volta, ma di creare subito un ambiente su misura per la tua comunità e la tua azienda.”

  • Matt Mullenweg, creatore di WordPress - “Rassegnatevi al fatto che le cose crescono e si accumulano con il tempo.”

  • Justin Rosenstein, cofondatore di Asana - “Gli imprevisti accadono, i piani falliscono, non scoraggiarti quando le cose non vanno come avevi sperato. Affronta con calma ogni problema, uno alla volta.”
  • Joe Gebbia, cofondatore di Airbnb - “Fai il passo successivo."
Fonte
Se vuoi approfondire questi temi, mettiti in contatto con noi (amministrazione@copiaoriginale.it) per chiedere informazioni. Creeremo un percorso adatto alle tue esigenze. soft-skills
Tagged , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *