Non avete voglia di fare le pulizie? Ecco come risolvere il problema

C’è chi ama pulire la casa e chi invece non sopporta che arrivi quel momento in cui è necessario farlo e trova innumerevoli scuse per rimandare o per affidare il compito a qualcun altro. Come fare per convincersi a mettersi all'opera? pulizia
  1. Approfittate dei momenti in cui avete la motivazione per farlo. Non attenetevi per forza ad una scadenza fissa poiché rischiate che diventi un’incombenza da evitare a tutti i costi. Approfittate invece dei momenti in cui sentite di voler occuparvi di questo compito, trovandovi più liberi in seguito.
  2. Stabilite un tempo limite. Impostate un timer di 15 o 20 minuti e in quel lasso di tempo cercare di fare il più possibile. Se poi, scaduto il tempo sentirete di voler continuare e terminare un lavoro già cominciato tanto meglio, altrimenti avrete comunque fatto qualcosa.
  3. Razionate il lavoro. In alternativa all'opzione precedente potete suddividere il compito in più giorni, per evitare che questa mansione vi occupi troppo tempo ed energia.
  4. Non dovete convincervi che la pulizia è qualcosa di piacevole. La pulizia è necessaria, non deve essere amata.
  5. Assumete qualcuno che lo faccia al vostro posto. A volte sembra banale ma se non avete tempo di farlo e pensate che valga la pena spendere per questo tipo di servizio è assolutamente necessario farlo.
Tagged , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *