• La Redazione

4 Tecniche efficaci per allontanare lo stress

Tempo di lettura: 2 minuti

Tutti noi usiamo tecniche diverse per auto calmarci in situazioni di stress o ansia, che non sempre possono risultare efficaci e spesso funzionano per pochi minuti, dopodiché ci ritroviamo al punto di partenza.

Ciò che non tutti sanno è che esistono dei ‘’trucchetti’’ per ridurre ansia e stress che funzionano universalmente:


1. Mangiare uno snack:

C’è una grande correlazione tra cervello e stomaco, basta scegliere un piccolo spuntino, magari anche salutare, come mezzo frutto o una manciata di frutta secca, non c’è niente di più stressante per il cervello che sentire di avere fame. Una volta preso il vostro snack, se possibile, andate a gustarvelo in un posto tranquillo lontano dalla situazione che vi sta provocando ansia, e concentratevi sulla consistenza che ha, il sapore e come vi fa sentire mentre lo mangiate, è un modo semplicissimo per trasformare una pausa spuntino in un momento di meditazione.

Cercate ovviamente di non esagerare, parliamo di snack e quindi piccole porzioni di cibo, esagerando rischiate di cadere nella cosiddetta ‘’fame nervosa’’.


2. Masticare la gomma:

Se al contrario rispetto al caso precedente non avete fame perché avete mangiato da poco, o non avete modo di fare uno spuntino, masticare può fare al caso vostro.

Uno studio del 2011 dell’Università di Tokyo ha rivelato come il movimento masticatorio aiuta molto a ridurre l’ansia, in pratica è come se ‘’ingannassimo’’ la nostra mente facendole credere che sia tutto tranquillo. L’utilizzo di questa tecnica risale a tempi antichissimi, lo stesso studio ha rivelato che i Maya e gli Antichi Greci masticavano resina d’albero per calmarsi in situazioni stressanti.


3. Camminare:

Fare una breve camminata di 10/15 minuti aiuta ad allontanare la mente dalla situazione che ci crea nervosismo e schiarirci le idee, rilasciando endorfine che riducono l’ormone dello stress. Camminare all’aperto immersi nel verde, ad esempio al parco, aiuta il corpo a entrare in uno spazio meditativo grazie alla cosiddetta ‘’attenzione involontaria’’, un fenomeno che mantiene alta la concentrazione ma allo stesso tempo permette al cervello di fermarsi a riflettere.


4. Immaginare di avere davanti un amico:

Se siete nervosi perché dovete affrontare un esame o un colloquio di lavoro importante, immaginate che l’esaminatore davanti a voi sia un vostro amico, noterete che rispondere alle domande sarà molto più semplice e vi sentirete a vostro agio.


Milano, li 6 Dicembre 2018

#abitudini

Logo_ridisegnato.png

Copia Originale 

Foro Buonaparte,22