• La Redazione

6 Regole del galateo aziendale

Tempo di lettura: 2 minuti


Il galateo in  quanto insieme di regole per comportarsi adeguatamente e dignitosamente nei rapporti sociali è noto a molti, così come il galateo a tavola. Esiste anche un galateo lavorativo che dovremmo tener presente al fine di comportarci convenientemente nella nostra azienda.


1. È bene presentarsi col proprio nome completo ed alzarsi, qualora si fosse seduti ad un tavolo, nel momento delle presentazioni. Non farlo potrebbe danneggiarvi a livello comportamentale ed inoltre la vostra presenza sarebbe ignorata. Allo stesso modo sarebbe più giusto porgere per primi la mano qualora foste coloro che ospitano una persona.

2. Come per le presentazioni, è sempre bene salutare sul luogo di lavoro le persone che collaborano con voi o chi vi sta vicino. Se non per semplice educazione, potrebbe tornarvi utile nel caso doveste incontrare di nuovo quelle persone ad un colloquio o ad una riunione. Come di persona, anche nello scambio di e-mail sarebbe opportuno prestare attenzione ai convenevoli. Il saluto deve essere professionale e bisognerebbe evitare di utilizzare un linguaggio colloquiale di qualsiasi tipo, come per esempio l’abbreviazione di un nome o un saluto troppo amichevole. Ugualmente ricordatevi di evitare di usufruire di indirizzi di posta personali dai nomi inappropriati.



3. Puntualità. In ufficio, ad una riunione o ad un colloquio, l’impressione peggiore che possiamo dare è quella di rubare tempo agli altri: verremmo giudicati poco professionali e potremmo far innervosire il nostro ospite. Nel caso in cui non fosse proprio possibile arrivare in orario è d’obbligo un avvertimento via e-mail o una telefonata.

4. Sempre all’interno del panorama delle prime impressioni, l’abito fa il monaco, contrariamente a ciò che si pensa. L’abbigliamento conferisce credibilità, rispetto e reputazione. Al di là di ciò è bene rendersi presentabili ad ogni occasione per rispetto verso gli altri.

5. Non usare il telefono. È un consiglio ripetuto innumerevoli volte e può sembrare superfluo ricordarlo, ma lo smartphone e tutte le informazioni al minuto che possiamo ricevere oltre a distrarre noi dal nostro ospite e da ciò che dice, innervosiamo anche lo stesso interlocutore che percepisce una mancanza di rispetto e spesso, viene interrotto.

6. Non ordinate nulla di troppo costoso. Se siete ospiti ad un pranzo di lavoro è consigliabile evitare di approfittare della gentilezza altrui per ordinare la pietanza o il vino più caro del ristorante. Fatevi consigliare dal vostro interlocutore od ordinate la medesima cosa per evitare di farlo sentire a disagio. Da ultimo, qualora foste voi ad ospitare qualcuno, ricordatevi di pagare per lui.


Milano, li 18 Dicembre 2017


#lavoro #colloquio #linguaggiodelcorpo #riunioni

Logo_ridisegnato.png

Copia Originale 

Foro Buonaparte,22