• La Redazione

Assertività: come applicarla?

Aggiornato il: 23 gen 2019

Tempo di lettura: 2 minuti

L’assertività è la capacità di esprimere liberamente le proprie opinioni o emozioni senza aggressività o paura e, soprattutto, nel rispetto degli altri. Tuttavia voler fare una cosa e riuscirci sono due concetti diversi, ecco quindi alcuni consigli per imparare ad usare l’assertività.



Come si usa l’assertività?

  1. Mantenere sotto controllo le proprie emozioni. Se pensate di essere delle teste calde, questo è sicuramente il primo passo da affrontare per essere assertivi. Assertività significa infatti esporre il proprio pensiero in maniera pacata e pacifica. Sarà dunque necessario imparare a controllare le proprie emozioni, ad esempio evitando di urlare ai vostri interlocutori, esponendogli il vostro pensiero, mantenendo il vostro tono di voce fermo e regolare ed evitando di compiere gesti violenti. Se si tratta di dipendenti, la vostra leadership verrà comunque trasmessa dalla vostra fermezza ma raggiungerete lo scopo evitando traumi e guadagnandone in fiducia.

  2. Scegliere le giuste battaglie. Non dovete per forza intromettervi in ogni situazione di “scontro”, a volte è meglio lasciare che i membri del vostro team risolvano le questioni tra di loro. Concentratevi piuttosto sull’uso dell’assertività nelle questioni importanti che potrebbero danneggiare il gruppo o la produttività.

  3. Usare il linguaggio del corpo strategicamente. L’assertività non si manifesta unicamente attraverso il linguaggio verbale: accompagnare le parole dai giusti gesti aiuta a trasmettere il messaggio con più efficacia. Ad esempio, è utile mantenere il contatto visivo, annuire durante l’ascolto, mantenere una postura che trasmetta interesse, insomma, adattare il corpo al messaggio che si vuole trasmettere.

  4. Essere chiari e diretti. Quando chiedete agli altri di fare qualcosa per voi, specificate il motivo per cui glielo state chiedendo, siate sinceri, chiari nella spiegazione, mantenendo sempre un tono tranquillo e sereno. Non date per scontato che l’altra persona sappia quello che avete in mente.

  5. Imparare come dare risposte negative. Assertività non vuol dire solo far fare qualcosa agli altri, vuol dire anche saper dire di no quando non si vuole fare qualcosa in prima persona. È più che lecito dare una risposta negativa quando la richiesta che vi viene fatta è in conflitto con le vostre altre mansioni, i vostri valori, il vostro equilibrio o quello del team.

Milano, li 18 Gennaio 2019

#lavoro #assertività

Logo_ridisegnato.png

Copia Originale 

Foro Buonaparte,22