• Francesco Di Fant

Braccia incrociate? Non sempre è chiusura

Tempo di lettura: 1 minuto


Secondo un luogo comune sul Linguaggio del Corpo, tenere le braccia incrociate è sempre un segnale di chiusura rispetto agli interlocutori o alle loro parole, questo però non è sempre vero.



Si possono tenere le braccia incrociate per il freddo o semplicemente per riposare il corpo. Quando la postura del corpo è rilassata e il bacino è leggermente spostato in avanti reggendo il peso delle braccia, tale postura è da considerare una posizione di riposo, così si rilassano i muscoli di braccia e spalle.


Milano, li 6 Marzo 2018

#CNV #linguaggiodelcorpo

Logo_ridisegnato.png

Copia Originale 

Foro Buonaparte,22