• La Redazione

Puoi calcolare il tuo carisma con queste 6 domande

Tempo di lettura: 2 minuti


Il carisma è una caratteristica rara e difficile da sviluppare. Anche solo trovarne una definizione specifica può essere una questione spinosa. Se quantificare il carisma è di fatto una cosa difficile, ci sono degli studi che cercano di quantificare il carisma attraverso una serie di metodi ingegnosi.

Attraverso lo studio di più di 1000 soggetti, i ricercatori sono stati in grado di formulare sei domande la cui risposta può svelare il grado di carisma di ciascuno di noi. I ricercatori hanno chiesto ai volontari dello studio di valutarsi in su una serie di qualità che descrivono persone carismatiche. In questo modo è stato possibile concludere che il carisma si fonda su due fattori: l’influenza, intesa come attitudine alla leadership, e affabilità, ovvero l’essere gradevoli e aperti alla costruzione di una relazione interpersonale.


La novità di questo studio riguarda il fatto che per prima abbia cercato di prendere in considerazione la popolazione in generale, mentre precedentemente le ricerca sul carisma avevano cercato di studiare esclusivamente il livello di carisma di leader e manager.


La richiesta è quella di darsi un voto su una scala da 1 a 5 per ciascun comportamento.

  • Presenza

  • Influenza sulle persone

  • Attitudine alla leadership

  • Capacità di mettere le persone a proprio agio

  • Capacità di sorridere spesso alle persone

  • Capacità di ad andare d’accordo con tutti



A questo punto per conoscere il proprio livello di carisma basterà dividere il punteggio totale per sei: in tal modo si otterrà il punteggio medio del proprio carisma. Se il risultato è maggiore di 3.7, significa che siamo più carismatici della media.

In ogni caso, se il risultato è al di sotto di questa cifra, non bisogna spaventarsi: esistono molti modi per allenare e migliorare il proprio carisma, dall’esercitarsi a leggere le emozioni degli altri all’usare parole con le quali le persone possano rapportarsi meglio.

Uno dei risultati più eclatanti di questo studio è stato scoprire che la valutazione che i soggetti formulavano su se stessi è generalmente in linea con la percezione che gli altri hanno di loro, cosa non così scontata quando si tratta di auto-valutare il proprio carattere e la propria personalità.

Il carisma ha importanti implicazioni per quanto riguarda le relazioni sociali: avere un’affabilità più alta (caratteristica appunto fondamentale del carisma) coinciderebbe, per esempio nel momento in cui ci si presenta a qualcuno, con la percezione di un più alto livello di simpatia.


Milano, li 11 Giugno 2018

#obiettivi

Logo_ridisegnato.png

Copia Originale 

Foro Buonaparte,22