• La Redazione

Come aumentare l'autostima e raggiungere i propri obiettivi

Tempo di lettura: 2 minuti


Credere in se stessi è il primo passo per convincere anche gli altri a credere in noi. Nonostante ciò, siamo costantemente attanagliati dalla paura di non essere all'altezza di una situazione o di non essere accettati. Se ci viene detto che non siamo in grado di fare qualcosa ci crediamo. Ci conformiamo al comportamento comune o al giudizio altrui senza pensare con la nostra testa e finiamo per convincerci di essere sostituibili o irrilevanti.


Come ritrovare o aumentare l’autostima?

Sia che siate un lavoratore, uno studente o una semplice persona con un obiettivo personale è doveroso dimostrare a chi ci scoraggia che siamo perfettamente in grado di farcela.



Uno studente che non riesce ad imparare una lingua o a passare un esame e si sente dire dal proprio professore che non ne sarà mai in grado, necessita di reagire e dimostrargli il contrario. Mettere nero su bianco un piano ben organizzato per esercitarsi ogni giorno con costanza e motivazione oppure frequentare tutte le lezioni intervenendo ed ascoltando con attenzione sono metodi indubbiamente efficaci. L’importante è impedire agli altri di collocarci in un luogo comune che non dipende da noi stessi. Un lavoratore che si sente demotivato dal proprio capo con la convinzione di non raggiungere mai i propri obbiettivi dovrebbe imporsi di non ascoltare nessuno fuorché se stesso. Il mondo è abituato ad etichettare gli altri secondo degli standard prestabiliti, che tuttavia non si adattano per forza ad ognuno di noi. Sebbene non sia semplice portare a termine un compito, specialmente se a lungo termine, esistono numerose strategie per l’aumento della produttività personale. Ciò che conta è quindi comprendere a pieno noi stessi e dimostrare di essere in grado di raggiungere i nostri obbiettivi, senza lasciare che gli altri ci scoraggino.


Milano, li 14 Ottobre 2017


#obiettivi

Logo_ridisegnato.png

Copia Originale 

Foro Buonaparte,22