• La Redazione

Come manipolare il pubblico in 10 mosse

Tempo di lettura: 2 minuti


Secondo Noam Chomsky, il celebre linguista e teorico della comunicazione, esistono 10 strategie per la manipolazione mediatica.


1. Strategia della distrazione. Tenendo occupato il pubblico con informazioni inutili e distrazioni costanti è possibile sviarlo dai reali problemi e soprattutto dalle decisioni impopolari già prese.


2. Creare il problema e poi offrirne la soluzione. Con questa strategia si genera un problema mirato a scatenare nel pubblico una reazione calcolata, la quale, a sua volta, diventerà la giustificazione per la scelta della soluzione a cui si aspirava in precedenza.


3. Strategia della gradualità. Diluire l’applicazione di un provvedimento intollerabile per renderlo tollerabile ne permetterà l’attuazione nel tempo.


4. La strategia del differire. Dimostrare la necessità di una soluzione nonostante la sua negatività permetterà di ottenere il consenso ad applicarla in futuro, sfruttando la speranza del pubblico di non doverla necessariamente mettere in atto.



5. Rivolgersi al pubblico come ci si rivolge ai bambini. L’adozione di un tono infantile, come se si parlasse a dei bambini appunto, porta ad una reazione di immedesimazione nel pubblico infantile idealizzato e pertanto ad una conseguente risposta immatura, priva di riflessione.


6. Usare l’aspetto emozionale piuttosto che la riflessione. Stimolare una risposta emotiva a discapito di una razionale porta a decisioni poco sensate.


7. Lasciare il pubblico nell'ignoranza. Questa strategia si basa sull'importanza di non far sapere alla gente le tecniche utilizzate per controllarla.


8. Stimolare il pubblico ad essere favorevole alla mediocrità. La strategia consiste nel far credere al pubblico che sia meglio essere ignoranti.


9. Rafforzare il senso di colpa. Spingere la gente a credere di essere l’unica responsabile delle proprie tragedie distoglie l’attenzione dal cercare un responsabile ai livelli più alti.


10. Conoscere la gente meglio di quanto si conosca. Studiare le scienze del comportamento e della psicologia permetterà di conoscere e sfruttare il pubblico a sua insaputa.


Milano, li 26 Novembre 2017


#publicspeaking #comunicazione

Logo_ridisegnato.png

Copia Originale 

Foro Buonaparte,22