• La Redazione

Inventarsi un lavoro: 3 consigli per realizzare il proprio sogno

Tempo di lettura: 2 minuti

Perché inventarsi un lavoro?

Ci sono due casi in cui, per una persona, la soluzione migliore è inventarsi un lavoro. Il primo caso comprende tutte quelle persone che ogni giorno si ritrovano ad inviare domande di assunzione, ad affrontare colloqui estenuanti senza risultati o, se sono già stati assunti, che non trovano la minima soddisfazione nel lavoro che fanno e vogliono quindi crearsene uno per sentirsi finalmente realizzati. Il secondo caso comprende invece quelle persone che vogliono essere innovative, quelle persone per cui il lavoro giusto non è ancora stato inventato, non esiste e vogliono quindi crearsene uno su misura.



Come inventarsi un lavoro?

Inventarsi un lavoro è sicuramente più facile a dirsi che a farsi. Non solo perché necessita di un investimento economico iniziale o di un’idea fresca ed innovativa ma soprattutto perché ha alla base un duro lavoro di preparazione, ricerca e pianificazione, che si sviluppa principalmente su 3 livelli:

  1. Conoscenza del mercato. Non si può pensare di inventarsi un lavoro senza conoscere il mercato in cui ci si vuol cimentare e i servizi richiesti da quel mercato. In poche parole occorre conoscere i bisogni dei clienti: una volta capiti, studiati ed analizzati è possibile pensare di creare un prodotto o un servizio per quel bisogno.

  2. Hard e Soft Skills. Per inventarsi un lavoro occorre avere delle competenze specifiche: sembra banale esprimere questo concetto, eppure occorre sottolineare quanto studio e quanta esperienza servono per raggiungere questo tipo di obiettivo. Occorre sperimentare, comprendere e migliorare costantemente le proprie capacità, possibilmente con un maestro che possa guidare nel percorso. Questo concetto vale sia per le hard skill, ovvero quelle competenze tecniche specifiche di un settore, sia per le soft skill, ugualmente importanti per permettervi di sviluppare un network di relazioni, di collaborazioni utili al vostro lavoro ideale.

  3. Ambizione. Inutile dirlo, si può avere un’idea, le conoscenze e anche il finanziamento ma senza l’ambizione di realizzarla, il coraggio e la passione ci si ritrova a rimandare l’obiettivo, senza quindi avere nessuna possibilità di realizzazione.

Milano, li 23 Gennaio 2019

#lavoro

Logo_ridisegnato.png

Copia Originale 

Foro Buonaparte,22