• La Redazione

Leadership: 5 tratti che la contraddistinguono

Aggiornato il: 23 gen 2019

Tempo di lettura: 2 minuti

La leadership non è semplice da ottenere all’interno di una società. Si può essere a capo di un settore, di un team, di un’intera azienda ma essere leader comporta tutto un altro discorso. Le qualità di un leader emergono nel suo modo di agire, di parlare e, soprattutto, nel suo modo di relazionarsi.



Cosa contraddistingue una leadership efficace?

  1. Poter dare il cinque all’addetto alle pulizie come all’amministratore delegato. Prima di tutto, una buona leadership è contraddistinta da empatia e relazione con gli altri: un buon leader comprende ciò che umanamente motiva le persone e sa come influenzare le situazioni.

  2. Avere un seguito. Il leader sa che per arrivare al successo è necessario un team ben strutturato e coeso. Leadership significa mettere da parte l’ego, far stare bene le persone intorno e creare un ambiente di fiducia. Più una persona è considerata un leader, più gli altri la seguiranno, anche se ciò dovesse significare abbandonare la società in cui si lavora in quel momento.

  3. Prendersi tutta la colpa ma non prendersi tutto il merito. Il lavoro comporta necessariamente dei rischi e le persone abituate a scaricare la colpa addosso agli altri non suscitano certo ammirazione o fiducia. Al contrario, chi conosce l’equilibrio tra lodare il lavoro di squadra senza desiderare il merito e prendersi la responsabilità quando un progetto fallisce, può essere considerato un buon leader.

  4. Ammettere di non sapere tutto. Sembra paradossale ma ammettere di non avere tutte le risposte è una delle caratteristiche che contraddistingue una buona leadership. Infatti, non è compito del leader conoscere tutti i dettagli di ogni progetto, egli innanzitutto deve saper delegare ai propri esperti ed in seguito visiona, confronta e valuta le idee del proprio team.

  5. Prendere seriamente il tempo libero. Per una buona leadership occorre essere sempre freschi e attivi, i leader migliori sanno che lo stress è controproducente e di conseguenza il riposo è fondamentale, per ricaricare le batterie e poter ripartire focalizzati e coscienti di ciò che si sta facendo.

Milano, li 16 Gennaio 2019

#leadership

Logo_ridisegnato.png

Copia Originale 

Foro Buonaparte,22