• Camilla Giacomelli

Leadership: partire con una marcia in più

Tempo di lettura: 2 minuti

È stato constatato che il 60% dei giovani, una volta laureati, aspirano a diventare dei grandi manager e il 76% pensano di meritarsi una promozione entro un anno. È quindi molto importante giocarsi al meglio il primo colloquio di lavoro per dimostrare di essere dei potenziali top manager.

Ecco i consigli per diventare più strategici:

1. Atteggiarsi a leader

Un po’ di self-confidence non guasta mai; utilizza parole come “strategico”, “tattico”, “realizzazione”, ti faranno sembrare un esperto in materia! Non è sufficiente parlare come un leader, ma è necessario comportarti da tale.

2. Aiutare gli altri

Contribuisci al successo degli altri, sii un buon supporto per i tuoi colleghi e dimostra che sei disposto a fare tutto il necessario per guadagnarti quella promozione tanto desiderata. Ricordati che sono i veri leader a cambiare le carte in tavola. Cerca di guadagnarti il rispetto degli altri con il tuo carisma, ma non esagerare.

3. Mostrare dedizione

Il modo migliore per dimostrare al tuo capo e ai tuoi colleghi che tieni veramente al tuo status e alla tua posizione è come presentarti al lavoro. Non badare troppo alle lancette, arriva in anticipo e rimani fino a tardi; questo ti farà guadagnare punti a favore. Capita molto spesso, infatti, che i nuovi arrivati si precipitino in ufficio appena prima dell’orario d’inizio per poi congedarsi alle 17 spaccate per andare a prendere l’aperitivo con amici. Questo non viene mai apprezzato.



4. Compiacere il capo

È necessario dare priorità alle mansioni più importanti e impegnarsi a portarle a termine con dedizione e passione, il resto non conta. Non aver timore a chiedere aiuto se sei nel dubbio, in modo da raggiungere il tuo traguardo più facilmente.

5. Assumere rischi

Non aver paura di esprimere le tue opinioni e far sentire la tua voce; il coraggio viene premiato. Spesso, portare nuove idee è indispensabile per migliorare l’attività di un’azienda e, allo stesso modo, il capo dovrebbe riconoscere i dovuti meriti e mettere in atto la nuova strategia. Le caratteristiche di un potenziale leader sono l’entusiasmo, la passione e l’ambizione di portare nuove idee che possono dare una marcia in più e una nuova prospettiva al lavoro.

6. Creare una rete

Il leader ideale è quello che sa interagire con i colleghi, costruire relazioni, promuovere una sana collaborazione e non avere paura di chiedere aiuto a qualcun altro. Ricordati di avere pazienza.


Non affrettarti a chiedere una promozione o voler cambiare posizione; in una società più piccola, ci vorrà meno tempo, mentre in una società più grande, ci vorrà più tempo. Sii paziente, all’inizio può essere difficile e, a volte, anche noioso. Se ti chiedono di portare il caffè, fallo senza lamentarti troppo. Ricordati che tutti i grandi leader iniziano dalle posizioni più umili, tu compreso.


Milano, li 11 Luglio 2019

#leadership #lavoro #colloquio

Logo_ridisegnato.png

Copia Originale 

Foro Buonaparte,22