• La Redazione

Dove mi puoi toccare? Ecco la mappa del contatto fisico

Tempo di lettura: 1 minuto


Alcuni studi mostrano dove le persone accettano o meno di essere toccate a seconda della relazione sociale che intercorre con il loro interlocutore. È stato chiesto a più di 1.300 persone provenienti da diversi paesi ( Finlandia, Inghilterra, Italia, Francia, Russia) di indicare quali parti del loro corpo potessero essere toccate da altre persone, a seconda della relazione che intercorreva con queste. L’immagina mostra i risultati di tale ricerca (dove sono emerse differenze tra uomini e donne, le scritte in blu si riferiscono alla percezione degli uomini, in rosso delle donne).


I risultati della ricerca per uomini (blu) e donne (rosso)

Da questo studio emerge chiaramente come il contatto sia un elemento essenziale e fondante nella costruzione e nel mantenimento delle relazioni sociali. L’elemento che guida la maggiore o minore “toccabilità” delle persone, dipende, secondo gli studiosi, dal grado di piacere causato dal contatto.Più forte è il gradimento del contatto su una zona specifica del corpo, più accuratamente saranno selezionate le persone che potranno accedervi. L’importanza di questo studio risiede nell’enfasi rivolta alla comunicazione non verbale nell’ambito delle relazioni sociali.


Milano, li 10 Aprile 2018

#linguaggiodelcorpo

Logo_ridisegnato.png

Copia Originale 

Foro Buonaparte,22