• La Redazione

Networking: i 3 consigli per instaurare una relazione professionale

Tempo di lettura: 2 minuti


Networking: cos’è

Anche se non ce ne siamo mai resi conto, pratichiamo tutti networking fin dalla scuola. Fare networking significa sostanzialmente formare relazioni, o meglio, una rete (net) di relazioni professionali che possono essere reciprocamente utili nel presente o nel futuro. Attraverso il networking ci si scambiano infatti consigli, idee, informazioni o, ancor meglio, contatti e nei casi migliori si arriva ad instaurare una collaborazione lavorativa proficua.


È importante però fare networking nel modo corretto in base all’obiettivo che si vuole raggiungere. Esistono ormai molteplici eventi organizzati con lo scopo preciso di favorire il networking e attraverso associazioni, amici o colleghi non è difficile parteciparvi. Ciò che risulta difficile è riuscire poi a far fruttare le conoscenze fatte durante questi eventi, infatti non basta certo collezionare biglietti da visita come fossero figurine, occorre agire con criterio.



Networking: 3 consigli per creare relazioni professionali

  1. Filtrare i contatti. Dopo un evento, una cena o un incontro durante il quale ci sono stati dati alcuni biglietti da visita, occorre riprenderli in mano per capire quali di questi contatti sono effettivamente utili e successivamente metterli nella sezione apposita del nostro archivio. È inutile tenere i biglietti da visita di persone che non abbiamo intenzione di contattare in futuro.

  2. Informarsi e connettersi. Nell’epoca dei social network, possiamo con molta semplicità raccogliere informazioni su una persona, conoscere il suo percorso professionale e capire meglio se vogliamo entrare maggiormente in contatto per un’eventuale collaborazione o un’amicizia professionale. A questo punto possiamo quindi chiedere il collegamento su Linkedin (possibilmente subito dopo l’incontro). Oltre a permettere all’altro di ricordarsi di noi sarà poi più semplice arrivare al prossimo consiglio.

  3. Fare follow up. Gli eventi di networking non servono a nulla se poi non compiamo il passo successivo, instaurando quindi una relazione professionale. Ci vuole indubbiamente tempo per sviluppare fiducia reciproca e sinergia; l’importante è mantenere i rapporti e creare occasioni per approfondire la relazione e confrontarsi sulle rispettive aspettative professionali.

Milano, li 28 Maggio 2019

#networking #lavoro #abitudini

Logo_ridisegnato.png

Copia Originale 

Foro Buonaparte,22