Come trasformare una giornata storta in una di successo

Tutti sperimentiamo giornate negative in cui viviamo la sensazione di essere sopraffatti, infastiditi e ci sentiamo come se tutto stesse andando storto sul lavoro. Queste strategie sono pensare per risolvere le giornate storte, migliorando l’umore e quindi la produttività della giornata. rain_rainy_weather_bad_weather_port_wet-598899.jpg!d
  1. Cambiare location Per esempio uscire per un po' dall’ufficio, dal momento che l'aria fresca, il sole e gli spazi verdi possono aiutarci a sentirci meglio e a migliorare l'umore. Se si può raggiungere comodamente uno spazio verde, va bene anche passare qualche minuti in un altro locale, come una sala conferenze vuota o un ufficio tranquillo. Se non è possibile staccare la spina nemmeno all’interno dell’ufficio, basta, secondo alcuni studi, semplicemente guardare le foto di verde per ridurre i livelli di stress.
  2. Fare un gesto altruista Un gesto carino nei confronti di qualcun altro è uno dei modi più affidabili per migliorare il benessere. Fare un complimento inaspettato, cedere il proprio posto in metropolitana, fermarsi a dare indicazioni a qualcuno, insomma non servono gesti eclatanti.
  3. Spostare l’attenzione Una volta che un cattivo umore è entrato in circolo, è probabile che influenzi le nostre interazioni per il resto della giornata. Basta anche solo che il treno sia in ritardo o che ci sia traffico per strada per rovinare del tutto la nostra giornata. La soluzione è molto semplice: fermarsi e provare a concentrarsi semplicemente sul positivo. Bisogna provare a notare tre cose buone, senza che siano necessariamente grandi o significative: un poster divertente per strada, una persona che si rivela utile, un bel cappello. Sarà così possibile “resettare” il proprio umore, cosa che ci permetterà di trovare ancora più aspetti positivi nel corso della nostra giornata.hand_arm_pen_writing_marker-86529.jpg!d
  4. Annusare della vaniglia Il profumo è un potente strumento emozionale e certi profumi possono aiutare a sentirsi meglio. I profumi come la vaniglia e la clementina renderebbero le persone particolarmente felici. 
Anche solo un po’ del profumo che preferiamo potrebbe aiutarci a sentirci meglio durante una brutta giornata.
  5. Ricompensarsi Nulla ci mette di buon umore più che soddisfare i nostri sensi. Se servirsi del cibo per sentirsi meglio può essere “pericoloso”, si può provare con la terapia craniosacrale, massaggiando delicatamente viso e cuoio capelluto. Oppure telefonare ad un caro amico o ad una persona a cui vogliamo bene può avere un uguale effetto benefico.
  6. Ascoltare musica triste Perdersi in una canzone triste potrebbe effettivamente essere una paradossale, ma, secondo recenti studi, diverse persone si sentirebbero meglio dopo aver ascoltato musica triste: questo tripodi musica ci permette di convalidare i sentimenti di tristezza e ci permette di gestirli e conoscerli meglio. Fare finta di stare bene quando si è tristi, infatti, non fa altro che imbottigliare le nostre emozioni. Quando siamo frustrati o tristi, concediamoci un momento per essere frustrati o tristi, così sarà più facile poi andare avanti.
  7. Scrivere Scrivere dei sentimenti può influenzare il modo in cui vengono percepiti. Chi scrive delle proprie esperienze traumatiche ha più possibilità di recupero. Per questo è importante prendersi qualche minuto per scrivere in privato di ciò che si sente. Potremmo anche scoprire che, una volta che si trovano sulla carta, questi sentimenti negativi possono abbandonarci per sempre. 
Se vuoi approfondire questi temi, mettiti in contatto con noi (amministrazione@copiaoriginale.it) per chiedere informazioni. Creeremo un percorso adatto alle tue esigenze. soft-skills
Tagged , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *